Polinesia Francese

Maeva! Benvenuti in Polinesia! La melodia di un ukulele, l’armonia di una natura intatta, il lento scorrere del tempo, il sorriso cordiale della gente, il fascino di antiche leggende e di una cultura millenaria… Qui, a Tahiti e le sue Isole, tutto è come era in principio.

Ecco perché un viaggio in Polinesia francese è molto più di una vacanza. Significa partire alla scoperta del vero senso della vita, dei suoi ritmi naturali, dei suoi valori più semplici e autentici. Tahiti e le sue isole, sono conosciute ufficialmente come Polinesia Francese. Situate geograficamente nella zona est del sud Pacifico, si trovano in una fascia compresa tra l'equatore ed il Tropico del Capricorno, disseminate su 4 milioni di chilometri quadrati di oceano, area che equivale a quella dell'Europa. La superficie totale di queste 118 isole e atolli non supera i 4000 chilometri quadrati, un po' meno della Corsica, suddivisi in 5 arcipelaghi: le Isole della Società, le Isole Australi, le Isole Marchesi, le Isole Tuamotu e le Isole Gambier. Le isole polinesiane godono di un clima gradevole, rinfrescato dagli Alisei del Pacifico presenti tutto l'anno. La temperatura media è di circa 27°C, mentre l'acqua delle lagune è sempre stabile intorno ai 26°C. Nel corso dell'anno si distinguono due stagioni, una calda e umida, da novembre a marzo, l'altra più secca da aprile ad ottobre.

Le sistemazioni alberghiere eccellenti, i paesaggi romantici, la natura incontaminata fanno di questo angolo di paradiso un mito quasi intatto che nell'immaginario di ogni coppia è la destinazione ideale per un viaggio di nozze senza eguali.

I nostri Tour

Notizie Utili

Per l’ingresso in Polinesia Francese è necessario il passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi. Importante: tutti i voli dall’Europa per la Polinesia prevedono il transito negli Stati Uniti. È pertanto richiesto un passaporto a lettura ottica e l'autorizzazione al viaggio (Esta) ottenibile on line sul sito https://esta.cbp.dhs.gov/

Non occorre, né si consiglia, alcuna vaccinazione; il livello igienico è ottimo e si può consumare tranquillamente qualsiasi cibo o verdura.

La differenza di fuso orario è -11 ore rispetto all’Italia, che diventano -12 ore quando è in vigore l’ora legale.

La valuta ufficiale è il Franco Polinesiano. Dollaro americano ed euro possono essere semplicemente cambiati in banca. Le principali carte di credito vengono comunemente accettate, tranne in alcune pensioni a gestione familiare.

La corrente elettrica è di 220 volt. Le prese sono uguali alla nostra, pertanto non è necessario l’utilizzo di un adattatore.

Gradevole tutto l'anno, il periodo migliore per affrontare un viaggio in Polinesia Francese è da aprile ad ottobre, la stagione secca. Da novembre a marzo è la stagione umida, ma i mesi più piovosi vanno da dicembre a febbraio. Gli alisei del Pacifico soffiano tutto l'anno rendendo piacevolmente fresco il soggiorno. Le temperature medie restano sempre intorno ai 27°C e quelle dell'acqua nelle lagune sui 26°C. Le temperature delle Australi e delle Gambier, data la loro posizione ad estremo sud, sono sempre più fresche.

Si consiglia un abbigliamento pratico e leggero e preferibilmente in cotone. Alcuni indumenti più pesanti saranno utili per le serate in riva alla laguna, in crociera oppure per le escursioni in montagna. Da non dimenticare un paio di scarpe di plastica per camminare sui coralli, occhiali da sole, cappelli, creme ad alta protezione e una lozione antizanzare, utile nella stagione più umida.

Il francese e il tahitiano sono le lingue ufficiali, mentre è molto diffuso anche l'inglese. In alcuni alberghi delle catene internazionali si parla anche italiano.

In Polinesia Francese sono presenti e convivono pacificamente religioni diverse, con predominanza di protestanti e cattolici.

Per telefonare in Polinesia Francese è necessario comporre lo 00689 seguito dal prefisso della località e dal numero desiderato. La copertura per i telefoni cellulari è attiva in quasi tutto il paese ma non è ottimale, pertanto non è garantito che il servizio sia sempre perfettamente funzionante. In tutti i luoghi di interesse turistico è molto facile trovare bar e ristoranti con il Wi-Fi gratuito. Tranne nei luoghi più remoti, negli alberghi è sempre disponibile la connessione Wi-Fi.

Troverete cucina internazionale in tutti i resort, ma non mancherà l'occasione di provare la cucina locale durante le serate a tema. Per i polinesiani mangiare bene, gustare il cibo è importante quanto la musica e la danza. L'Uru o frutto dell’albero del pane, le decine di varietà di banane e tuberi costituiscono la base della gustosa cucina polinesiana e l’ottima frutta tropicale aggiunge sapore esotico a questa vacanza. Proverete il poisson cru il pesce crudo alla tahitiana, ovvero tonno o mahi mahi marinato al lime e latte di cocco e gusterete i prelibati piatti cucinati con il tradizionale hima’a, forno a vapore, utilizzato per la preparazione di maialini al latte, pollo al fa'fa' ed altre ottime pietanze accompagnate dalla birra locale Hinano.

Ambasciata d’Italia non presente nel Paese. È competente l’Ambasciata d’Italia a Parigi - Francia.
51, Rue de Varenne- 75343 Paris.
Telefono +33 01 49540300
Cellulare per emergenze: +33 06 80256700
 
Consolato Onorario a Tahiti - Polinesia Francese
Sig. Stefano GROLLI , B.P.53003
Telefono +689 89 734604
E-mail stefano.grolli@mail.pf

TOURS SERVICE SRL - Via Salaria, 452 - 00199 Roma 

Tel. +39 06 69.90.900 / Fax +39 06 67.82.406 

Partita IVA: 01112921000 / Codice Fiscale: 02759770585

Registro Imprese di Roma N.02759770585 / Rea 414958 / Capitale Sociale Euro 100.000 i.v.

Tours Service aderisce al Fondo di Garanzia NOBIS Compagnia di Assicurazioni Spa