Nuova Zelanda

 

La Nuova Zelanda è un paese di rara varietà paesaggistica: valli alpine, foreste tropicali, spiagge, montagne glaciali, laghi ribollenti, fiordi, vulcani attivi e geyser. I neozelandesi sono un popolo di grandi navigatori, con il maggior numero di barche per abitante al mondo. Qui la qualità della vita, in combinazione con il clima ideale e la cultura nazionale, un mix tra tradizioni tribali e raffinatezza britannica, è tra le migliori del mondo ed è uno dei Paesi con la maggiore attenzione per l'ecologia e l'ambiente. Geograficamente la Nuova Zelanda è uno stato insulare dell'Oceania, situato nell'Oceano Pacifico Meridionale. Lo Stato è formato da due isole principali, l'Isola del Nord e l'Isola del Sud, e da numerose isole minori come l'isola di Stewart e le isole Chatham. Il mare di Tasman la separa dall'Australia, situata circa 2000 km a nord-ovest. Entrambe le isole sono attraversate da catene montuose; l'Isola del Sud dalle Alpi meridionali e l'Isola del Nord da catene di minore altezza. Il Monte Cook (o Aorangi in lingua māori, ovvero "che trapassa le nubi") con i suoi 3.724 m è la vetta più alta del paese ed è situata al centro delle Alpi neozelandesi. In Nuova Zelanda vi sono numerosi vulcani attivi ed è una zona con un rischio sismico molto elevato. La costa la cui lunghezza complessiva è 15.134 km è piuttosto frastagliata nell'Isola del Nord mentre in quella del sud si presenta più regolare. Aotearoa è l'antico nome dato dal popolo Maori all'odierna terra della Nuova Zelanda. Ci sono varie traduzioni del nome originale, ma quello più comunemente usato è "Land of Long White Cloud", che significa "Terra dalla lunga nuvola bianca" (Ao: nuvola; Tea: bianca; Roa: lunga).

Luoghi principali

I nostri Tour

Notizie Utili

Per entrare in Nuova Zelanda è necessario il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi ed il visto d’ingresso (ETA) che si può facilmente ottenere tramite il sito internet governativo www.immigration.govt.nz/ inserendo i dati richiesti (si dovrà caricare anche una foto).

Non occorre, né si consiglia, alcuna vaccinazione; il livello igienico è eccellente e si può consumare tranquillamente qualsiasi cibo o verdura e l’acqua è ovunque potabile.

Quando sia in Italia che in Nuova Zelanda vige l'ora solare la differenza è di 11 ore; la differenza diventa di 10 ore quando in Italia vige l’ora legale e in Nuova Zelanda l’ora solare. La differenza è di 12 ore quando in Italia vige l’ora solare e in Nuova Zelanda l’ora legale (dall’ultima domenica di settembre alla prima di aprile).

La valuta ufficiale è il dollaro neozelandese. Dollaro americano e Euro possono essere semplicemente cambiati in banca e negli uffici cambi. Le principali carte di credito vengono comunemente accettate.

La corrente elettrica è di 240 volts. La presa è differente rispetto alla nostra, pertanto è necessario l’utilizzo di un adattatore.

Le stagioni sono opposte rispetto a quelle del nostro emisfero boreale. La Nuova Zelanda nel suo complesso ha un clima temperato sub-tropicale. Nell'Isola del Nord le temperature variano fra i 18 e i 25 C° in estate (dicembre-febbraio) e fra i 6 e i 17 C° in inverno (giugno-agosto). Nell'Isola del Sud le temperature variano fra i 17 e i 24 C° in estate e fra lo 0 e i 12 C° in inverno. In inverno può nevicare di frequente in tutta l'Isola del Sud e nelle regioni alpine della zona centrale dell'Isola del Nord.

Senza dubbio l’abbigliamento va studiato in base alla zona da visitare ed al relativo clima. In generale si consiglia un abbigliamento pratico e sportivo, con scarpe comode, felpe e giacche antipioggia. Da non dimenticare crema solare e cappellino.

L'inglese è la lingua ufficiale, tuttavia la lingua Maori è molto utilizzata.

La religione dominante è quella cristiana protestante, all'interno di questa il gruppo più numeroso è quello degli anglicani. Presente, in bassa percentuale, anche la religione cattolica.

È attiva la copertura per i telefoni cellulari in quasi tutto il paese. Per telefonare in Nuova Zelanda è necessario comporre lo 0064 seguito dal prefisso della località e dal numero desiderato. Tranne nei luoghi più remoti, negli alberghi è sempre disponibile la connessione Wi-Fi.

La gastronomia locale ricorda molto i piatti tradizionali della cucina Europea e Anglosassone, avvalendosi di prodotti freschissimi e della fantasia di giovani chef che amano sperimentare. Sulle tavole neozelandesi prevalgono le preparazioni a base di agnello, molto apprezzati anche i frutti di mare. Troverete anche cucina etnica (giapponese, indiana, brasiliana, italiana) ma il piatto della tradizione Maori per eccellenza – da cui prende il nome il tipo di cottura dell'antica popolazione - è l'Hangi: una preparazione a base di carni, spesso di pecora, e verdure preparato cuocendo il cibo avvolto nell’alluminio e cotto in una buca scavata nel terreno e ricoperta da un asse di legno. in Nuova Zelanda si ottengono grandi vini da Sauvignon Blanc, Chardonnay, Riesling, Cabernet Merlot e Pinot Noir, inoltre se siete estimatori di birra, i prodotti locali meritano particolare attenzione e vi sorprenderanno.

34-38 Grant road, Thorndon
Telefono +64 4 4735339
E-mail wellington.servizio@esteri.it (per emergenze)
Cellulare di emergenza: +64 (0) 27 4448259

TOURS SERVICE SRL - Via Salaria, 452 - 00199 Roma 

Tel. +39 06 69.90.900 / Fax +39 06 67.82.406 

Partita IVA: 01112921000 / Codice Fiscale: 02759770585

Registro Imprese di Roma N.02759770585 / Rea 414958 / Capitale Sociale Euro 100.000 i.v.

Tours Service aderisce al Fondo di Garanzia NOBIS Compagnia di Assicurazioni Spa