Ecuador - Tour Classico

7 giorni

PARTENZE A DATA FISSA 2020

APRILE  
MAGGIO  
GIUGNO  
LUGLIO  
AGOSTO  
SETTEMBRE  
OTTOBRE  
NOVEMBRE  
DICEMBRE  

Le partenze sono garantite con un minimo di 2 partecipanti.

Descrizione del Viaggio

Arrivo a Quito, incontro con il nostro rappresentante locale e trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita della città e del suo centro storico, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità: Piazza dell’Indipendenza, su cui affacciano la maestosa Cattedrale, il Palazzo Presidenziale, il Municipio e l’Arcivescovado. Si visiterà poi la Chiesa della Compagnia de Jesus ed il Monastero di San Francesco, uno dei principali monumenti religiosi dell’Ecuador. Pomeriggio dedicato alla visita "Mitad del Mundo" a 30 minuti a nord di Quito, dove è stato stabilito con precisione il passaggio della linea equatoriale, che segna esattamente la latitudine 00°00'00. Questo studio fu realizzato durante la prima metà del XVIII secolo dalla Spedizione Geodetica Francese con l'aiuto di alcuni funzionari spagnoli, ma anche dagli scienziati di Quito. Potrete visitare il museo di Etnologia, dove trovate fotografie della fauna e della flora locali, usi e costumi delle differenti etnie indie. È un modo per scoprire le ricchezze socioculturali di questo paese. Rientro in hotel. Pernottamento.

Dopo la prima colazione partenza verso Sud, per la valle dei vulcani in direzione della regione del Cotopaxi, dominata dall'omonimo vulcano, sempre innevato, la cui cima raggiunge i 5897 metri. Dopo due ore di strada attraversando questo paesaggio naturale di grandi vallate che sonnecchiano ai piedi della Cordigliera Orientale e Occidentale, visiterete il Parco Nazionale, grande riserva ecologica molto interessante dal punto di vista geologico e botanico. Proseguimento per Lasso dove arriveremo nel pomeriggio. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Prima colazione. Partenza in direzione di Quilotoa alla scoperta del vulcano dal cratere arido e dalle pendenze solcate dove, a ridosso della montagna, vi abitano alcune comunità agricole. La sua particolarità viene dal lago che occupa tutto il cratere. E' una distesa di un blu verde smeraldo larga due chilometri. È possibile scendere e risalire a piedi oppure a dorso di mulo (la passeggiata dura 4 ore e non si incontra neanche un albero). Normalmente si ammira solo il panorama dall'alto, perché il paesaggio è splendido. La laguna si trova a 3800 metri di altitudine. Proseguimento per Riobamba, soprannominata "Sultana delle Ande" per la sua posizione privilegiata ai piedi del Chimborazo, la più grande montagna dell'Ecuador (6310 metri). Questa piccola città di qualche centinaio di abitanti si è sviluppata attorno alla ferrovia che collega la costa delle Ande e si trova in prossimità di impressionanti montagne. Al centro del bacino con le sue case bianche e le sue strade dritte, Riobamba è una città nobile, di un tracciato urbano perfetto, ben orientato ed esposto a tutti i venti, in una pianura tra le più regolari del paese. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

Al mattino molto presto partenza per Guamote per la visita del mercato locale. Guamote si trova a 51 km a sud di Riobamba a 3048 metri di altitudine, in uno scenario naturale di una bellezza eccezionale, qui si potrà notare il contrasto della vita di città con la semplicità dei locali. Il viaggiatore è immerso nei tempi più lontani, poiché pochi spettacoli sono piacevoli tanto quanto quelli dei mercati dei piccoli villaggi andini. Il giovedì in particolare, la borgata è animata da una grande fiera e gli abitanti dei villaggi limitrofi, non avendo nessuna strada che li collega, sono restati fedeli al loro stile di vita tradizionale scendendo a piedi oppure a cavallo, sempre accompagnati dai loro lama incaricati di trasportare le merci. Al mercato del bestiame, tutte le transazioni si fanno nella lingua quechua, ma gli indiani che vendono dei vestiti o del cibo parlano spesso anche lo spagnolo.Trasferimento alla stazione di Alausi, piccolo villaggio che vive per merito del treno e del commercio tra la Costa e la Sierra. Imbarca a bordo del "Treno delle Ande" in direzione della stazione di Sibambe dove, anche ai nostri giorni, l'arrivo del treno continua ad essere un avvenimento. Il viaggio è una vera e propria avventura, due ore a bordo di vagoni un po' primitivi, attraversando paesaggi spettacolari come la "Nariz del Diablo". Qui il treno, a causa della forte pendenza della montagna, è costretto ad effettuare numerose inversioni di marcia.

Importante: il Treno delle Ande è un servizio pubblico offerto dalle ferrovie ecuadoriane, quindi non possiamo garantire il suo operato. Se necessario il tragitto verrà effettuato con altri mezzi di trasporto. Il treno non opera il lunedì e l’ultimo martedì di ogni mese.

Il viaggio prosegue poi via terra in direzione sud, alla volta di Cuenca, con sosta lungo il tragitto alla fortezza Inca di Ingapirca. Situata a 3100 m d'altitudine, queste rovine costituiscono il più importante sito precolombiano del paese. Ingapirca risale al 15° secolo, sotto il regno dell'Imperatore Huayna Capac. In serata arrivo a Cuenca, la terza città più grande dell'Ecuador, che ha saputo conservare il suo ricco patrimonio storico, in una regione dove peraltro è ancora forte lo spirito del passato coloniale. Sistemazione in albero e pernottamento.

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita di questa splendida città coloniale dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e famosa per la sua arte, per le caratteristiche strade ciottolate, i suoi ricchi musei, le sue piazze ed i giardini fioriti. Cuenca ha il privilegio di essere costruita sulle rovine dell'antica "Tomebamba" e di avere conservato alcune delle pietre originali che si ritrovano nella costruzione di alcuni edifici coloniali. Partenza per Guayaquil, ormai la maggiore città del paese anche se Quito è rimasta la capitale, centro economico ed uno del maggiori porti sul Pacifico meridionale. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile.

HOTEL

LOCALITA' HOTEL
QUITO ALAMEDA MERCURE 4*
LASSO RUMIPAMBA DE LAS ROSAS 3*
RIOBAMBA ABRASPUNGO 4*
CUENCA CARVALLO 4*
GUAYAQUIL UNIPARK 5*
   

 

PREZZI 2020

TOUR REGOLARE

SINGOLA DOPPIA
€--- €---

TOUR PRIVATO

SINGOLA DOPPIA
€--- €---

minimo 2 partecipanti


PREZZI PER PERSONA IN EURO

CAMBIO UTILIZZATO 1 Euro = 1,11 USD

Richiedi un preventivo

La quota include

- Sistemazione in camera doppia negli hotel indicati o similare
- Tutte le prime colazioni in hotel
- 1 pranzo e 2 cene
- Servizi regolari con guida parlante italiano
(guida / autista parlante italiano in caso di soli 2 iscritti)
- L'entrata al Parco Nazionale Cotopaxi
- Il biglietto del treno locale
- Facchinaggio in aeroporto e in hotel
( 1 bagaglio a persona )

La quota non include:

- Voli Internazionali
- Bevande e spese personali
- Tutti i servizi non indicati
- Mance ed extra di carattere personale

IMPORTANTE!

- La data di inizio viaggio (1° giorno) si intende
quella in cui bisogna arrivare a Quito

Scarica il catalogo

TOURS SERVICE SRL - Via Salaria, 452 - 00199 Roma 

Tel. +39 06 69.90.900 / Fax +39 06 67.82.406 

Partita IVA: 01112921000 / Codice Fiscale: 02759770585

Registro Imprese di Roma N.02759770585 / Rea 414958 / Capitale Sociale Euro 100.000 i.v.

Tours Service aderisce al Fondo di Garanzia NOBIS Compagnia di Assicurazioni Spa