Tour Autentica Cambogia

9 giorni

Una visita approfondita ad un paese ricco di vestigia la cui storia s’intreccia sovente a quella dei paesi confinanti. Un viaggio per gli amanti dell’approfondimento che vogliono gustare e assaporare con calma, luoghi atmosfere e popolazioni. I classici ci sono tutti da Phnom Penh a Siem Rep, ma tantissime sono le chicche di questo programma permeato della sacralità Khmer.

PARTENZE GIORNALIERE

Descrizione del Viaggio

Arrivo a Phnom Penh, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in albergo. Solo oggi, dopo decenni, Phnom Penh inizia a riacquistare la sua mitica bellezza. L’architettura coloniale meglio conservata si trova intorno al Monumento alla Vittoria dove, lungo i boulevard tracciati dai francesi, si possono ammirare eleganti ville coloniali e Art Dèco. Visita del Museo Nazionale, prezioso scrigno che racchiude i capolavori della scultura khmer dal V al XIII secolo, e dell’area del Palazzo Reale con la Sala del Trono, in cui ancora oggi il Sovrano concede le sue udienze, e del contiguo complesso della Pagoda d’Argento. Pranzo libero. Cena in albergo.

Prima colazione in albergo.Partenza per Kratie nel nord-est del paese. Dopo 120 km, sosta a Kompong Cham animato porto commerciale sul Mekong, che conserva edifici d’impronta coloniale ed il Wat Nokor, tempio buddista del XI sec. Kratie è una piccola, pittoresca città sulle rive del Mekong, a qualche centinaio di chilometri dal confine col Laos. Vi si respira un’atmosfera rilassata ed il tramonto è spettacolare col sole che sparisce dietro all'isoletta alberata sul Mekong. Pranzo in ristorante locale. Cena e Pernottamento in albergo.

Prima colazione in albergo. Di buon mattino il viaggio prosegue lungo una strada parzialmente asfaltata alla volta di Ban Lung nella provincia di Rattanakiri, un altro mondo rispetto al resto della Cambogia ed un luogo stupendo dal punto di vista naturalistico con colline, giungla lussureggiante, laghi incontaminati e cascate. La popolazione costituita da diverse minoranze etniche, ciascuna con lingua e tradizioni proprie, crea una meravigliosa mescolanza di culture. Ban Lung, dove le strade non sono asfaltate, non offre nulla ai turisti ma serve da base per esplorare i dintorni. Si vedrà la cascata Chaa Ong, con un salto di 30 metri che termina in un’ampia piscina naturale dove è possibile fare il bagno e Yak Lom, un lago vulcanico perfettamente circolare a 5 km da Ban Lung in una lussureggiante foresta pluviale pressoché intatta dominata da alberi giganti. Pranzo in ristorante locale. Cena e Pernottamento in lodge.

Prima colazione in albergo. Risalendo in un’ora di barca il fiume Say San si raggiunge un piccolo villaggio di etnia Tampeun il cui cimitero offre un vivido contrasto con i nostri luoghi di sepoltura. Ulteriore sosta in un villaggio di etnia Kreung con la “casa degli sposi” costruita su alte palafitte ad una certa distanza dalla comunità, in cui i giovani fidanzati si intrattengono prima del matrimonio. A causa dell'isolamento di questa zona il modo di vivere e la cultura di queste minoranze etniche non hanno subito i cambiamenti della modernizzazione riscontrabili altrove. Pranzo in ristorante locale. Cena e Pernottamento in lodge.

Prima colazione in albergo. Dopo una visita la mercato locale, partenza in direzione sud-ovest alla volta di Kompong Cham viaggiando attraverso una zona collinare ricca di piantagioni di alberi della gomma. Sosta in un villaggio dove ci sono i “Chlong”, le più antiche case di legno in Cambogia. Pranzo in ristorante locale. Cena e Pernottamento in semplice albergo.

Prima colazione in albergo. Proseguimento per Kompong Thom (132 km, circa 2 ore), cittadina di riferimento per effettuare la visita all’importante complesso archeologico di Sambor Prei Kuk, il sito archeologico dell’antica Ishanapura, un complesso di templi del VII sec sull’omonima antica capitale del Chen-La, quando regnava Ishanavarman I° (610 -635 circ). Sparsi tra una rada vegetazione i templi realizzati in mattoni ma con portali in arenaria grigia sono suddivisi in tre gruppi principali orientati a nord, sud e centro. Il sito è stato in parte restaurato ma tuttora alcuni templi presentano profonde fessure causate dagli spostamenti d’aria dovuti ai bombardamenti americani durante la guerra del Vietnam. E’ un luogo archeologico ancora oggi molto poco visitato, di grande interesse ed importanza perché rappresenta la prima espressione d’arte del Chen-La, che corrisponde al primo stile dell’arte khmer propriamente detta e, a buon diritto, chiamata “stile di Sambor”. E’ bene visitarlo prima di quello di Angkor perché così si avrà la giusta immagine cronologica dello sviluppo e trasformazione dell’architettura khmer. Rientro a Kompong Thom per il pranzo e partenza in pullman in direzione di Siem Reap (150 km, circa 2 ore) su strada buona attraverso zone di campagna molto suggestive e ricche di palpitante vita quotidiana. Dopo una settantina di chilometri ci si ferma, in località Kompong Kdei, per ammirare uno straordinario ponte, il Spean Praptos, costruito intorno al 1200 durante il regno di Jayavarman II°. Vale quindi la pena assaporare il piacere di percorrere a piedi le poche diecine di metri (quasi 90 m di lunghezza) e ammirare le sontuose balaustre a forma di naga policefalo (il serpente sacro) e poi scendere lungo la riva del fiume per esaminare l’interessante struttura delle dodici campate che non sono altro che strette arcate fortemente ogivali che potevano così essere facilmente sbarrate per trasformare il ponte in una temporanea diga. Sistemazione in albergo a Siem Reap. Pranzo in ristorante locale. Cena in hotel.

Prima colazione in albergo. Prima giornata dedicata alla visita dei templi di Angkor (Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO): la più estesa area archeologica del mondo dove gli studiosi classificarono 276 monumenti di primaria importanza. Le visite inizieranno dal sito di Roluos, a 15 km. da Siem Reap, il complesso dei templi pre-angkoriani tra i quali si evidenzia, per importanza e bellezza, il Preah Ko (il “bue sacro”), il primo tempio costruito dal re Indravarman I° nell’879. Il materiale di costruzione è prevalentemente laterite e muratura e fanno eccezione i riquadri dei portali e le finestre a colonne per le quali fu utilizzata l’arenaria grigia. Terminata la visita, rientro al Parco Archeologico di Siem Reap e giro panoramico per avere il primo “contatto” con le meraviglie di Angkor. Dopo una breve sosta alla Porta Sud di Angkor Thom, ci si ferma nella grande spianata della Terrazza degli elefanti e del Re lebbroso. Poi si visiterà il Bayon, l’imponente tempio fatto costruire da Jayavarman VII (1181- 1219) negli ultimi anni del suo regno nel punto di convergenza delle quattro principali vie d’accesso alla città. E’ un monumento piramidale che si eleva su due distinti livelli in cui si contano 54 torri su ognuna delle quali sono scolpiti 4 giganteschi volti che raffigurano, probabilmente, il Bodhisattva Lokitesvara – il Buddha Compassionevole – al cui sguardo e sorriso enigmatico nessuno, da qualunque parte si avvicini, può sottrarsi. Nelle vicinanze del Bayon c’è un altro tempio importantissimo, il Baphuon, costruito un secolo e mezzo prima del Bayon sotto il regno di Udayadityavarman (1050-1066); l’importanza di questo monumento è data soprattutto dal fatto che conserva i più raffinati bassorilievi di tutta Angkor. Pranzo e cena in ristoranti locali. Pernottamento in hotel.

Prima colazione in albergo. Al mattino presto si effettua la visita del Ta Prohm, il più romantico ed emozionante fra tutti i monumenti angkoriani (consigliamo vivamente di fare questa visita di grande suggestione verso le 7 del mattino senza la presenza del flusso turistico che solitamente arriva verso le ore 8.30) Volutamente gli archeologi hanno preferito lasciarlo quasi nelle stesse condizioni in cui fu scoperto. Infatti qui la foresta è l’assoluta protagonista. Altissimi alberi di Ceiba Pentandra e di Ficus Gibbosa avvolgono, con le loro gigantesche radici come enormi tentacoli di piovra, le strutture delle gallerie e le mura perimetrali. Fu costruito sempre da Jayavarman VII nel 1186, è logicamente consacrato a Buddha e il re lo dedicò a sua madre. Le visite proseguono con Angkor Wat iniziando dalla Porta ad oriente perché c’è un’atmosfera molto suggestiva. Fra tutti i templi khmer è sicuramente il più celebrato, il capolavoro indiscusso dell’architettura e dell’arte di questa straordinaria civiltà. Misura un perimetro esterno di 1.800 metri per 1.300 e culmina con il raffinato profilo delle cinque torri-santuario che dominano il paesaggio. Milleduecento mq. Di raffinati bassorilievi offrono la spettacolare testimonianza di un’arte figurativa di eccelsa raffinatezza. Il restante pomeriggio è dedicato alla visita di diversi piccoli monumenti: il Ta Keo un tempio-montagna completamente in arenaria la cui costruzione fu iniziata intorno al 1000 dal re Jayavarman V e poi portato a termine in 10 anni da Suryavarman I; il Thommanon, costruito durante il regno di Suryavarman II (1113-1150) è di piccole dimensioni ma di una fattura estremamente curata ed i bassorilievi sono di rara bellezza e ben conservati, specialmente alcune raffigurazioni di Devata di una raffinatezza ed eleganza di non facile riscontro. Pranzo in ristorante locale e cena in hotel.

Prima colazione in albergo. Partenza in pullman per il villaggio di Chong Kmeas da dove, a bordo di imbarcazioni locali, si raggiunge il villaggio galleggiante di Kompog Phhuk per avere un’idea della vita che anima il grande lago cambogiano. Pranzo in ristorante locale. Trasferimento in aeroporto in tempo utile.

HOTEL

LOCALITA' HOTEL TIPOLOGIA CAMERA
 PHNOM PENH SUNWAY HOTEL 4* SUPERIOR
KRATIE MEKONG DOLPHIN HOTEL DELUXE RIVER
RATTANAKIRI TERRES ROUGES LODGE DELUXE
KOM PONG CHAMLBN  ASIAN HOTEL SUPERIOR
SIEM REAP TARA ANKOR HOTEL 4* SUPERIOR
     

 

PREZZI 2020 - 2021

 

PREZZI DAL 1 OTTOBRE AL 30 APRILE 2021
  DOPPIA
2 PERSONE €2.510
3 PERSONE €2.140
4 PERSONE €1.790
 
Supplemento camera singola: €420
*I prezzi non sono validi durante le festività
e/o eventi nazionali

PREZZI DAL 1 MAGGIO AL 30 SETTEMBRE 2021

  DOPPIA
2 PERSONE €2.430
3 PERSONE €2.060
4 PERSONE €1.690
 
Supplemento camera singola: €350
*I prezzi non sono validi durante le festività
e/o eventi nazionali 

PREZZI PER PERSONA IN EURO

CAMBIO UTILIZZATO 1 Euro = 1,11 USD

Richiedi un preventivo

La quota include

- La sistemazione negli alberghi proposti o similari.
- Servizi privati con guide locali parlanti italiano
- I pasti come da programma di viaggio
- Gli ingressi nei luoghi menzionati
- N. 02 bottiglie d’acqua naturale per persona/giorno.

La quota non include:

- I voli da/per l'Italia
- Eventuali cena di Natale e/o Capodanno obbligatorie
- Early check-in & Late check-out
- Le mance alle guide, agli autisti, al personali degli alberghi ecc.
- Le bevande, le telefonate e tutti gli extra di carattere personale
e tutto quanto non indicato nel programma.
- Il visto d'ingresso in Cambogia

IMPORTANTE!

- La data di inizio viaggio (1° giorno) si intende
quella in cui bisogna arrivare a Phnom Penh

TOURS SERVICE SRL - Via Salaria, 452 - 00199 Roma 

Tel. +39 06 69.90.900 / Fax +39 06 67.82.406 

Partita IVA: 01112921000 / Codice Fiscale: 02759770585

Registro Imprese di Roma N.02759770585 / Rea 414958 / Capitale Sociale Euro 100.000 i.v.

Tours Service aderisce al Fondo di Garanzia NOBIS Compagnia di Assicurazioni Spa